Home > Ambiente > Disinfestazione Zanzare, interventi e disposizioni

Disinfestazione Zanzare, interventi e disposizioni

disinfestazione zanzara tigre

Lotta alla zanzara tigre, il Comune ha dato il via ad un intenso programma di interventi di disinfestazione su tutto il territorio comunale a partire dal mese di marzo e fino ad ottobre.

Il Comune di Sovizzo sta attuando come ogni anno interventi di disinfestazione periodica della zanzara tigre delle aree pubbliche quali caditoie stradali, aree comunali verdi ed alberate. Gli interventi interesseranno con cadenza di almeno due interventi al mese, da marzo ad ottobre, tutte le aree di Sovizzo, dal capoluogo alle zone di Sovizzo Colle, Vigo e Montemezzo. In questo lasso di tempo sono già previsti 19 interventi in tutto il territorio comunale come da cronoprogramma.

Gli interventi, eseguiti da una ditta specializzata, vedono due tipologie di trattamento:

  • interventi per la riduzione del numero delle larve (larvicidi)
  • interventi di contenimento degli adulti (adulticidi).

Per tutto il periodo di infestazione la lotta prioritaria è quella larvicida che viene eseguita con trattamenti dei tombini, caditoie, bocche di lupo su tutte le strade e aree pubbliche del territorio comunale. La disinfestazione viene condotta con l’utilizzo di un presidio specifico per il controllo delle larve di zanzara.

Il trattamento contro le forme adulte (lotta adulticida) avviene mediante la nebulizzazione di insetticidi sulla vegetazione lungo le strade comunali, aree verdi, cimiteri, parchi, scuole.

Disposizioni per i cittadini.

Si invitano i cittadini a prestare la stessa attenzione nelle aree private, per contrastare la diffusione della zanzara tigre. In particolare, negli spazi destinati a giardino, orto, balcone e terrazzo eliminare tutti i luoghi dove la zanzara possa deporre le uova ricordandosi di:

  1. non abbandonare contenitori che possano raccogliere acqua piovana o tenerli con l’apertura rivolta verso il basso
  2. svuotare sempre gli annaffiatoi e i sottovasi (oppure riempire di sabbia quest’ultimi)
  3. mantenere le grondaie libere da ogni ostruzione
  4. tenere pulite fontane e vasche ornamentali, eventualmente introducendo pesci rossi che sono predatori delle larve di zanzara tigre
  5. non svuotare nei tombini i sottovasi o altri contenitori

Utilizzare coperchi o zanzariere ben tese per coprire le cisterne o altri contenitori di acqua necessari per l’irrigazione e usare con regolarità i prodotti larvicidi (pastiglie, gocce) nei tombini, nelle griglie di scarico, nei pozzetti di raccolta delle acque piovane ed in tutti i luoghi dove non sia possibile eliminare le raccolte d’acqua.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.