Home > Comune > Taglio del nastro per la nuova Casa delle Associazioni

Taglio del nastro per la nuova Casa delle Associazioni

casa delle associazioni

Per l’apertura ufficiale delle porte della nuova Casa delle Associazioni, il Comune di Sovizzo invita la cittadinanza tutta all’inaugurazione ufficiale, che si terrà SABATO 10 FEBBRAIO a partire dalle ore 16.00 presso la Sala Conferenze del Municipio di Sovizzo.

Il taglio del nastro avverrà alla presenza delle autorità comunali di Sovizzo e dei rappresentanti degli altri due Comuni membri dell’Unione Comuni Terre del Retrone, Altavilla Vicentina e Creazzo, con il seguente programma:

  • Ore 16.00 intervento del Sindaco di Sovizzo Marilisa Munari presso la Sala Conferenze.
  • Ore 16.30 taglio del nastro della nuova Casa delle Associazioni.
  • Ore 17.00 rinfresco offerto a tutti presso la Casa delle Associazioni.

Un momento di festa per celebrare la fine dei lavori per quello che nelle intenzioni diventerà il nuovo cuore pulsante della vita associativa del paese.

Per quanto riguarda l’utilizzo degli spazi diverse associazioni hanno già manifestato il proprio interesse per usufruire dei nuovi spazi, come ad esempio la Protezione Civile, l’associazione Dipingere con l’ago, che già organizzava un appuntamento annuale con una mostra dei loro manufatti nei locali del Comune, e il fan club dei Nomadi Ala Bianca, che vorrebbe istituire una sorta di “museo” con le memorabilia della storica band italiana, oltre alla Pro Loco e l’Unione Ciclistica.

Il Comune di Sovizzo si attiverà pertanto in breve tempo per stipulare una convenzione che disciplini l’utilizzo da parte dei soggetti interessati.

You may also like
2 Bici 1 sogno, 4000 km di pedalate a fin di bene
2 Bici 1 Sogno, pedalata a fin di bene da Trento a Capo Nord
Omaggio a Frankenstein di Mary Shelley
L’orrida progenie, omaggio a Mary Shelley
nuova convenzione Comune di Sovizzo - Confcommercio Vicenza
Nasce una nuova convenzione per il turismo a Sovizzo
Quando poi scoppia la pace
Musica e parole si incontrano a “Quando poi scoppia la pace, 1918”

Leave a Reply