Home > Eventi > Social day 2017
Social day

Social day, a Sovizzo quattro studenti impegnati in attività di volontariato nell’ambito della due giorni che interesserà tutto il territorio provinciale.

Una giornata fuori dalle aule scolastiche per gli studenti della provincia. Il Comune di Sovizzo partecipa all’edizione 2017 del Social Day, iniziativa di volontariato pensata per e dagli studenti degli istituti superiori cittadini e promossa nella provincia di Vicenza dalle cooperative Insieme e Tangram, coordinatrici per l’area di Vicenza, e dal comitato interistituto del Social Day, composto da 30 studenti appartenenti ai Licei Quadri, Lioy, Fogazzaro, all’ITIS Rossi, all’IIS Boscardin e all’IIS Canova.

Sabato 8 aprile a Sovizzo gli studenti impegnati nelle attività di volontariato si metteranno al lavoro per piccoli interventi di manutenzione del verde lungo la pista ciclabile Cremon.

In particolare saranno quattro gli studenti del Liceo Quadri, impegnati sui lavori della ciclabile. Su specifica richiesta dell’Amministrazione i ragazzi scelti sono tutti legati al territorio comunale, perché residenti o per altre ragioni di interesse, e vivranno l’esperienza di una giornata diversa dal solito, impegnandosi in prima persona in azioni di volontariato, nell’interesse del mantenimento del patrimonio pubblico.

“Il Social day ha preso piede a Sovizzo grazie all’interessamento di una ragazza residente nel comune che ci ha fatto conoscere questa stupenda iniziativa, cui aderiamo ormai da tre anni – dichiara l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Sovizzo, Sara Ruffini – Anche quest’anno si interverrà con piccole manutenzioni, ed in particolare con la tutela del verde lungo una pista ciclabile. Il Social day è un’esperienza di cittadinanza attiva che consente ai ragazzi di realizzare grandi sogni che si concretizzano in progetti sociali, pur rimanendo però con i piedi per terra perché gli studenti intervengono direttamente mettendosi in gioco nella cura del territorio.”

Il Social Day nasce in Scandinavia negli anni ‘60. Si tratta un percorso formativo che a Vicenza coinvolge gli studenti aderenti di 6 istituti superiori della città che non frequenteranno le lezioni ma si impegneranno, nelle mattinate previste, ad offrire le loro ore di lavoro per finanziare alcuni progetti di cooperazione allo sviluppo in Italia (Cooperativa “Rita Atria” – Associazione Libera) e all’estero (“Prima le donne e i bambini” associazione Due Terzi – Tanzania, “Una scuola per Ganlè” associazione Kouatokia – Costa D’Avorio, ”Torniamo a scuola, ragazze!” associazione Women for Freedom – Nepal) scelti dai Board Social Day delle scuole aderenti.

You may also like
Social day 2018 (1)
Il Social day 2018 a Sovizzo

Leave a Reply