Home > Ambiente > Sovizzo in marcia accanto ai comuni colpiti dall’emergenza Pfas

Sovizzo in marcia accanto ai comuni colpiti dall’emergenza Pfas

marcia

Il Comune di Sovizzo ha aderito alla marcia silenziosa per la tutela dell’acqua, organizzata su iniziativa del sindaco di Lonigo, Luca Restello, per chiedere un aiuto concreto per fronteggiare l’emergenza Pfas.

Il Sindaco Marilisa Munari, insieme ad altri 41 colleghi delle provincie di Vicenza, Padova e Verona, alle 18.00 di ieri è partita quindi dal centro di Lonigo per raggiungere, in silenzioso corteo, la vicina centrale di potabilizzazione. Qui un tecnico della società Acque Veronesi ha spiegato il meccanismo di depurazione dell’acqua inquinata dalle sostanze perfluoroalchiliche attraverso il filtraggio a base di carboni attivi. Da qui i rappresentanti dei diversi comuni, accompagnati da un centinaio di cittadini, hanno poi raggiunto il santuario della Madonna dei Miracoli per un momento di raccoglimento in preghiera.

Piena solidarietà quindi da parte dell’Amministrazione di Sovizzo per i paesi colpiti dall’emergenza: “L’inquinamento dell’acqua è un male comune, e dobbiamo essere tutti uniti in questa emergenza – dichiara il sindaco Munari – Siamo solidali con chi è colpito direttamente da questa emergenza, consapevoli del fatto che ci troviamo tutti sulla falda inquinata da queste sostanze. Anche se i più giovani non lo ricordano, è ancora viva nella memoria dei cittadini di Sovizzo il caso legato alla Rimar, che portò alla costruzione dell’acquedotto che ancora oggi porta in paese l’acqua direttamente da Vicenza. Quello di cui non abbiamo assolutamente bisogno in questo momento sono soluzioni-tampone che risolvano temporaneamente o solo in parte il problema dell’inquinamento della falda. La richiesta a Governo e Regione è quindi quella di approntare al più presto possibile gli strumenti necessari per arrivare a una soluzione definitiva del problema. È importante ricordare comunque che questo problema non riguarda l’acqua distribuita dall’acquedotto che serve Sovizzo. I cittadini possono stare tranquilli sul fatto che l’acqua che esce dai nostri rubinetti è assolutamente sicura.”

Rubinetti sicuri a Sovizzo quindi, come testimoniato anche dalle continue analisi di Acque Vicentine S.p.a., società che fornisce l’acqua al comune, che sono disponibili al seguente link.

You may also like
Natale, tempo di… Tennis!
Natale Alpino
Auguri di buon Natale Alpino!
Mercatini di Natale
Appuntamento con i Mercatini di Natale 2017
Domenica a teatro con Pirandello e il cortometraggio “Come una Rosa”

Leave a Reply